FGC16 AR copertina

FGC16 AR

La quarta edizione del Festival del Giornalismo Culturale si è conclusa, ma la nostra app è ancora disponibile!

Si è conclusa Domenica 16 Ottobre la quarta edizione del Festival del Giornalismo Culturale. Urkin ha partecipato come sponsor tecnico, portando un assaggio delle potenzialità della Realtà Aumentata.
L’applicazione è ancora disponibile negli store ufficiali iOS e Android, potete quindi toccare ancora con mano il nostro lavoro. Di seguito, una piccola panoramica del lavoro svolto, le difficoltà riscontrate e come utilizzare al meglio l’app.

Festival Sala del Trono

Capitolo 1…

Come anticipato negli articoli scorsi, la nostra ricerca si è concentrata sui luoghi del Festival. Non solo nozioni storiche, ma anche curiosità e informazioni su quel che è successo nelle passate edizioni della manifestazione.
Una volta raccolta tutta la documentazione, come presentarla a schermo? Dopo diversi mockup e brainstorming, la conclusione è stata quella forse più ovvia, ma che meglio incarnava (almeno secondo noi) la realtà del Festival: un grande libro virtuale liberamente sfogliabile dall’utente.

libro virtuale Mediateca Montanari

Rimaneva l’ultimo dubbio. Cosa “aumentare”? Una volta verificata l’impossibilità di utilizzare i segnalibri, la scelta anche qui è ricaduta sulla soluzione più ovvia: il logo di questa quarta edizione del Festival. C’era però ancora un problema. I loghi stampati su alcuni supporti erano veramente minuscoli, con la conseguenza che i dispositivi con una telecamera poco performante sulle macro erano in seria difficoltà a effettuare il tracciamento. Risultato? Logo che a volte non veniva riconosciuto o un libro “tremolante” praticamente inutilizzabile.

 

Come risolvere allora? La scelta è ricaduta sulla parte in alto a destra della brochure con il programma del Festival, consentendoci di prendere due piccioni: eliminare il problema di riconoscimento e, vista la somiglianza, aumentare anche i manifesti affissi. Comodo, no?

manifesto FGC16

 

Manuale del manuale

Se siete arrivati fin qui, probabilmente vorrete saperne di più e magari provare l’app.

Per prima cosa, scaricatela dagli store ufficiali.
Qui la versione Android, qui la versione iOS(iPhone, iPad)

Recuperate il vostro programma o il logo del festival (potete trovarne uno cliccando qui) e  inquadratelo. N.B.: l’app è dotata di autofocus, se l’immagine risultasse sfuocata attendete qualche secondo. Se l’autofocus non fosse abilitato, toccate lo schermo per effettuare una messa a fuoco.

Se tutto è andato secondo i piani, davanti a voi avrete un grande libro virtuale, che potrete sfogliare trascinando il dito sullo schermo. All’interno, troverete anche un messaggio di benvenuto del Direttore Peter Aufreiter, che si è gentilmente reso disponibile. Per farlo patire, toccate sull’icona play.

Direttore Aufreiter FGC16 AR

Conclusioni

Non mi resta quindi che ringraziare i nostri prodi collaboratori, che ormai da anni ci seguono in questa avventura.
Quindi…

Carlo Carloni, il nostro responsabile comunicazioni esterne, che ha curato i contenuti del libro e permesso ad Urkin di partecipare al Festival. Mariangela Malvaso, la nostra storica Visual Designer che si è occupata dei mockup e della grafica 2D. Andrea “Nedra” Settimii, bravissimo modellatore 3D che collabora da poco con noi.

Vabbé, gli altri due ormai li conoscete…

Fondatore e sviluppatore software di Urkin. Conosce C++/C#/Java/Javascript e Unity. Da sempre appassionato di videogames e musica.

VR & AR per Ghost in the Shell

Ghost in the Shell, per chi ancora non lo conoscesse, è un franchise di fantascienza (costituito principalmente da manga, anime, videogiochi e romanzi) ambientato in un Giappone futuristico. Qui si svolgono le avventure della Sezione 9, un gruppo antiterroristico governativo capitanato dal maggiore Motoko Kusanagi, che ha il compito di affrontare e neutralizzare minacce di ogni tipo. Il fantasma nella macchina Nel mondo di Ghost in the Shell, la tecnologia ha permesso agli esseri umani di fondersi con le macchine e di ottenere corpi potenziati ciberneticamente che sono in grado di collegarsi alla rete tramite interfaccia cerebrale. Il cyberspazio è diventato…
LEGGI
Vuzix M100 Smart Glasses

Occhiali per Realtà Aumentata – Parte 2

Continua il viaggio alla scoperta dei migliori occhiali per Realtà Aumentata presenti sul mercato. Venite a scoprirli insieme a noi.
LEGGI

Cagli’s Wallgame – Videoracconto

Il video dell'evento
LEGGI

Finalmente Online

Una nuova avventura ha inizio!
LEGGI
Shares